E’ capitato almeno una volta nella vita di aver bisogno di una macchina per cucire un orlo dei pantaloni o una giacca dalla fodera che si è scucita per un movimento strano e di averne bisogno lontano da casa, quando davvero un ago e un filo sarebbero stati fondamentali. Quindi avere a disposizione una macchina da cucire portatile per risolvere questo problema improvviso diventa una soluzione da considerare.
Ma anche se l’urgenza deve essere considerata per scegliere la macchina per cucire portatile più adatta alle vostre esigenze, il consiglio è di procedere con calma e valutando quello che vi serve davvero per evitare spese inutili o peggio ancora acquistare uno strumento che non siete poi in grado di utilizzare. Quindi leggete bene i contenuti del sito  https://lemacchinedacucire.it che in modo dettagliato vi permetterà di decidere il miglior acquisto di cui poi essere soddisfatti.

La macchina per cucire tascabile è quindi l’esempio più riuscito di quella autonomia d’azione nel cucire che diventa a volte indispensabile per avere risposte risolutive ad ogni emergenza sartoriale.
E’ piccola rispetto alle altre macchine per cucire. Le dimensioni sono in media di 23 centimetri x 9,8 x 5,4 con un peso non superiore ai 400 grammi. Sorprendente poi questa macchina lo è non solo per le dimensioni ma principalmente per tutto quanto riesce a realizzare nonostante le funzioni ridotte all’essenziale. Possiamo tenerla con noi ad esempio in valigia per usarla all’occorrenza.

Il prezzo di una macchina per cucire del tipo tascabile varia dai 15 ai 30 euro in base a marca e modello. Questo modello ha il pregio di poter essere usato da chiunque anche inesperto e principiante perché funziona in modo differente da una macchina per cucire tradizionale. Occorre un minimo di pratica per ottenere una cucitura dritta ma è utile per riparazioni rapide con un punto solo dritto senza cambiare il piedino non previsto in questo tipo di macchina per cucire.
La cucitrice tascabile funziona con 4 batterie AA senza dipendere da una presa di corrente.